Advertising: cos’è e come funziona

Advertising: cos'è e come funziona

Il termine advertising indica un’attività pubblicitaria il cui scopo è promuovere un prodotto, un servizio o un’azienda a un’ampia platea di possibili consumatori. In questo modo l’immagine che si vuole pubblicizzare si inserisce nell’immaginario collettivo degli utenti, orientandone le azioni e le decisioni. Stabilendo qual è il cliente target di un’azienda, è possibile creare delle pubblicità mirate che permettono di risparmiare risorse e ottimizzare i tempi.

L’advertising è uno dei metodi pubblicitari più antichi che, dopo l’avvento di internet e dei social media, si è diviso in pubblicità tradizionale e pubblicità online.
La pubblicità tradizionale impiega tutti quei mezzi che non richiedono l’accesso a internet, come giornali, televisione e radio. Anche se usata da molti anni, l’avvento di internet e poi dei social media ha influenzato anche il campo dell’advertising che attraverso strumenti digitali permette di raggiungere un pubblico profilato e più affine al prorio prodotto o servizio.

Anche se la pubblicità online è diventata tra gli strumenti principali del digital marketing, è necessario che entrambe le tipologie pubblicitarie si affianchino, andando a lavorare in sinergia per la promozione di un marchio o di un’azienda.

Vuoi creare la tua campagna di advertising locale o online?

Contattaci senza impegno

Pubblicità tradizionale

La pubblicità tradizionale ha trovato il proprio sviluppo a metà del’900, e da subito le aziende hanno visto in questi mezzi di comunicazione una nuova opportunità per far conoscere il proprio lavoro attraverso giornali, riviste e manifesti pubblicitari che ancora oggi offre molti vantaggi da integrare nella propria strategia di marketing. Questa tipologia di pubblicità è più adatta ad attività locali come ad esempio: ristoranti, palestre, centri commerciali e così via.

Infatti uno dei principali benefici, per chi opera a livello locale, è assicurare la propria presenza ovunque. Manifesti e cartelloni pubblicitari sono ottimi strumenti che permettono di imprimere l’immagine di un’azienda nella mente delle persone anche mentre camminano per strada. Ovviamente il messaggio deve essere chiaro e studiato da professionisti del marketing, improvvisare? No, perché non solo avresti uno spreco di denaro, ma l’immagine della tua azienda potrebbe risentirne.

Nella nostra realtà pugliese spesso per manifesti, locandine e cartelloni pubblicitari ci si rivolge ad agenzie grafiche, che seppur bravissime nel creare immagini e file per la stampa, non hanno nel 99% dei casi conoscenze di marketing. Questo deve farti riflettere: parti dal presupposto che questo tipo di pubblicità è vista da tutti, non ha un target definito, è quindi fondamentale e importante che ciò che vuoi comunicare arrivi con un messaggio chiaro e comprendibile. Quindi, se la pubblicità locale non funziona non addossiamo colpe al grafico di turno, ma bensì a chi ha commisionato il lavoro senza comprende l’importanza di una strategia di marketing offline per aziende locali.

Pubblicità online

Pubblicità online

La pubblicità online è l’attività promozionale per far conoscere i prodotti o l’immagine di un’azienda tramite l’utilizzo internet: siti web, social network e posta elettronica. Permette di raggiungere una platea di utenti molto più precisa poiché è nettamente più personalizzabile rispetto a quella tradizionale. Ciò significa che chi riceve o vedrà una determinata pubblicità online è un utente profilato, in qualche modo il suo profilo ha delle corrispondenze con ciò che vuole comunicare all’annuncio pubblicitario. Infatti, i marketer che creano i contenuti promozionali impostano la loro strategia sui dati degli utenti raccolti durante la navigazione in modo da offrire delle pubblicità in target e che risultino efficaci.

Uno dei vantaggi delle campagne pubblicitarie online è il poter controllare e monitorare l’andamento della campagna stessa. È possibile scoprire come gli utenti interagiscono con l’annuncio e in questo modo si può anche tenere sotto controllo il ROAS (Return on Advertising Spend) ossia una metrica che ti permette di calcolare il rendimento della campagna pubblicitaria. Analizzando questi dati si può conoscere in quale misura la campagna sta funzionando e, in caso contrario, è possibile intervenire tempestivamente per modificarla e renderla più efficiente. Pertanto creare degli advertising online che funzionino concretamente richiede un attento studio, competenze e una pianificazione preliminare.

Come funziona l’advertising online

Il primo passo per creare una campagna di advertising online è strutturare una strategia in cui sia presente lo studio dei competitor per poi passare allo studio delle query di ricerca (le parole o la frase che digitiamo su google quando cerchiamo qualcosa) il tutto strutturato e finalizzato per arrivare all’obiettivo di business. In seguito si andrà a scegliere quale piattaforma utilizzare tra Google e i vari social network.

Gli annunci vengono creati valutando: parole chiavi, mercato di riferimento, popolarità, target e competitor. I costi variano in base alla piattaforma e a ciò che si vuole ottenere da una campagna ADV. I costi possono essere per ogni ingresso alla pagina di destinazione dell’annuncio, per visualizzazioni, per traffico, per raccolta di contatti. Ciò che è davvero importante comprendere è che affinché una campagna di advertising online funzioni deve essere costruita ad hoc da un professionista. Sfatiamo il mito che se paghi la piattaforma otterrai un buon risultato a prescindere, non è assolutamente così.

Prendiamo come esempio Google: il motore di ricerca valuta ogni annuncio in base alla pertinenza e alla query di ricerca. Ciò significa che, anche se paghi per essere nel primo risultato di ricerca non è certo che Google ti donerà questo privilegio se la tua inserzione non rispetterà determinati parametri e requisiti. Ottenere un buon posizionamento in SERP con un annuncio garantisce un numero maggiore di clic e la possibilità di raggiungere un pubblico più ampio. Di conseguenza, risulta chiara la necessità di creare degli advertising online di qualità, con una corretta struttura e con contenuti rilevanti per gli utenti.

Perché integrare l’advertising nella tua strategia di marketing?

Utilizzare l’advertising è il modo migliore per ottimizzare e valorizzare la propria strategia di marketing.             
Con il cambiare delle abitudini dei consumatori anche le aziende hanno dovuto modificare e adattare le strategie di marketing ai nuovi costumi. È risultato da subito chiaro che in un mondo sempre più digitalizzato, è necessario sfruttare le potenzialità dei nuovi mezzi di comunicazione.
Per creare l’advertising più funzionale bisogna:

  • conoscere il proprio target e di cosa ha bisgono e cosa sta cercando;
  • stabilire quale messaggio si vuole comunicare e scegliere il tone of voice più adatto;
  • creare contenuti chiari e facilmente comprensibili all’utente in modo da facilitare la veicolazione del messaggio;
  • rafforzare l’immagine dell’azienda, poiché qualsiasi utente effettua delle ricerche preliminari prima di dare fiducia a un brand.

Una volta stabiliti il contenuto dell’advertising bisogna scegliere quali canali di comunicazione utilizzare. Per raggiungere il maggior numero di utenti è consigliabile affiancare l’advertising online alla pubblicità tradizionale, ovviamente in base alle esigenze del mercato di riferimento.

Le informazioni per far crescere il tuo business.
Nella tua email, gratis.

La newsletter Marketing&Sales è rivolta esclusivamente a imprenditori impegnati a migliorare la propria azienda, proprio come te.

Write a comment