E’ entrato un cliente in pigiama? Va tutto bene..

cliente

Immagina di entrare in un negozio in pigiama e con una tazza di caffe fumante in mano, di iniziare a girovagare, di prendere e mollare prodotti, di confrontarli in tutti i modi possibili, di uscire con dei prodotti in mano ed entrare in altro negozio per confrontare prezzi e caratteristiche. Poi immagina di portare qualcosa alla cassa e di lasciarlo la…in attesa di decidere.

Immagina di interrompere queste operazioni e ti metti ad ascoltare un brano musicale o a sfogliare un giornale, così nel bel mezzo del negozio. Poi magari ti metti a fare delle telefonate con amici e parenti per chiedere opinioni sugli acquisti che vorresti fare….e poi induci in altre chiacchiere.

Con molto probabilità il commesso chiamerebbe la neuro e ti farebbe portare via in camicia di forza.

In AMAZON invece lo fai tutti i giorni. E ti ci sei abituato. E nessuno ti guarda strano.

Riccardo Scandellari sostiene che:

“Chi come me studia il marketing, la comunicazione e il branding deve fare un passo indietro e immergersi in un bagno di profonda umiltà. È urgente mettersi a studiare la situazione, ascoltare e non dare più nulla per scontato.

Se le persone vivono un momento difficile, di insicurezza, di grande trasformazione o di stress tutte le attività umane vengono messe in discussione e il marketing di conseguenza.”

I paradigmi sono mutati definitivamente. E noi siamo pronto a rompere gli schemi della vendita?

Vuoi entrare in contatto con noi?

Lasciaci il tuo numero di telefono e ti ricontatteremo entro 24 ore